Hotel Doria a Cavi di Lavagna

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Vi invito a vedere una splendida mostra, realizzata con le immagini di una bravissima fotografa tredicenne:

FACCE DA ANDERSEN … girovagando per le vie del Festival a Sestri Levante

scatti di Giulia Spinelli – dal 15 al 30 giugno a Palazzo Comunale (Sala Espositiva Aldo Vallerio Riccio e atrio)

Organizzatore: Associazione Culturale Sestri2023 www.sestri2023.org
Coorganizzatore: Comune di Sestri Levante
Sede della manifestazione: Sala Espositiva Aldo Vallerio Riccio e atrio Palazzo comunale, Piazza Matteotti 3
Data manifestazione: 15-30/06/2013

Ingresso libero

DPP_0168_rid.JPG
Giulia Spinelli,  fotografa autodidatta, nasce a Genova il 31 luglio 1999. Si dedica alla fotografia dall’età di 6 anni.

BIOGRAFIA:

Appassionata di foto di scena, abilissima ritrattista, nonostante la giovane età comincia a essere conosciuta ed apprezzata a Genova e dintorni sia dagli artisti che da esperti del settore.

Nel 2012 riesce ad essere accreditata a diversi concerti e da sotto il palco scatta foto ad artisti di fama nazionale e internazionale.
Nell’ordine:
Roger Dartley, Elio e le storie Tese, Mario Biondi, Roberto Vecchioni, Fiorella Mannoia, Caparezza, I Negramaro, Steve Hackett, Antonello Venditti, Laura Pausini, Pino Daniele, Tiziano ferro, Biagio Antonacci , Nina Zilli, Mannarino , La PFM, J Ax, Francesco De Gregori. Stefano Bollani e Irene Grandi, Emma, Cesare Cremonini, I Nomadi, Malika Ayane, Franco Battiato, I Negrita, Marta sui Tubi, Renzo Arbore, Renato Zero Gianna Nannini, i Modà e molti altri.
Con alcuni di loro, come Mario Biondi e Malika Ayane, è iniziato anche un rapporto di amicizia e sono stati loro stessi ad invitarla ai loro concerti.

Ha fotografato anche alcuni attori: Simone Cristicchi, Maurizio Lastrico (Zelig), Paolo Migone (Zelig), Alessandro Bergallo (Zelig), Fabrizio Casalino (Colorado) e anche loro hanno usato le sue foto sui loro siti web.

Fotografa ufficiale :
Premio Bindi 2012 a Santa Margherita Ligure
Emergenza Festival 2013 (alcune tappe)

Le sue foto vengono pubblicate quasi regolarmente da Mentelocale (quotidiano on line di Genova e Milano), sono state utilizzate da moltissimi artisti sui loro siti web e scelte per copertine di CD.

Partecipa a quattro concorsi fotografici classificandosi:

• al primo posto al concorso SAX CHE PASSIONE 2011 organizzato dall’ Accademia Internazionale di sassofono di Sestri Levante,
• al secondo posto al concorso della VAL D’AVETO 2011 a tema Momenti di vita quotidiana,
• al secondo posto al concorso MUSICA 2011 del Circolo Matteotti di Sestri Levante,
• al terzo posto al concorso EMOZIONI 2012 organizzato dal Comune di Lavagna.

Malgrado la giovane età (13 anni) vanta già due mostre personali.

MUSICA IN UNO SCATTO – Sestri Levante, dicembre 2011
FOTOGRAFARE LA SCENA (a cura dell fotografo Alberto Terrile 15/30 marzo 2012, Genova Sala Sivori).

Nella sua terza personale che si inaugura il 15 giugno 2013 a Sestri Levante (Palazzo comunale) intitolata FACCE DA ANDERSEN 2012 2013 saranno esposte circa 50 foto.
GIULIA SPINELLI, la storia di una passione.
Giulia Spinelli ha undici anni e la passione per la fotografia. L’ho conosciuta a Novembre attraverso un messaggio privato via Facebook : “Salve mi chiamo Giulia e ho undici anni, sono appassionata di fotografia e vorrei che desse un’occhiata alle mie foto per un giudizio visto che è un fotografo affermato”.
Ricordo che lasciai per dieci giorni decantare quella richiesta preda di mille quesiti, su tutti la sua giovane età in rapporto ad un social network. Scoprii dopo che “la bimba” scriveva e postava foto tutelata dalla supervisione della madre.
Incontrai Giulia a dicembre assieme ai suoi genitori al Muddy Waters. Ero con i miei allievi di FOTOGRAFARE LA SCENA per l’esercitazione de “Il tempio delle clessidre. Le feci i complimenti, elargii alcuni piccoli suggerimenti su come migliorare certe inquadrature e le consigliai di passare ad una reflex, magari con la complicità dell’imminente arrivo di Babbo natale. Iniziò da quel momento un carteggio privato in cui io suggerivo delle soluzioni compositive o rispondevo ai suoi quesiti sulle “ottiche” mentre alla velocità della luce lo sguardo di Giulia migliorava di servizio in servizio.
La creatività non si insegna, è un talento che abbiamo tutti, qualcuno però lo scopre presto come in questo caso e lo capitalizza. Giulia ha un occhio molto attento, sensibilità, gusto. E mette a frutto il fatto di appartenere ad un tempo in cui i fanciulli vivono bombardati dalle immagini. Questo oggi accade più di un tempo.
Avere quel tipo di talento senza interrogarsi se è “un dono”, sentirlo scalciare in sé preoccupandosi di custodirlo e nutrirlo come il proprio cucciolo prediletto è ciò che con tanta semplicità sta facendo questa prodigiosa ragazzina. Contrariamente rispetto ad altri talenti creativi ha una famiglia che “accoglie queste sue istanze espressive” e l’agevola senza contrastarla, lasciandola libera d’esprimersi a patto che non trascuri gli studi.
La ragazza guarda lontano………..
(Alberto Terrile – Le Parole di Alberto Terrile – 3 agosto 2011)

DPP_0484_rid.JPG



Altri utenti hanno visitato

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

QUICK INFO:
ORARIO CHECK- IN: dopo le 14.00 | ORARIO CHECK- OUT: entro le 11.00
ORARIO PASTI: PRANZO: 12.30-13.30 | CENA: 19.30-20.30